Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Sab, 27/05/2017 - 21:47
sei qui: Home > Cronaca > Cronotachigrafo alterato su mezzo pesante, due denunce

Cronaca Potenza

controlli stradali

Cronotachigrafo alterato su mezzo pesante, due denunce

Autocarro controllato dalla stradale sulla 'Sa-Rc' a Lauria

di Redazione Basilicata24

Cronotachigrafo alterato su mezzo pesante, due denunce

La Polizia Stradale in servizio presso la Sottosezione di Lagonegro ha sequestrato un congegno finalizzato ad inibire la corretta registrazione dei dati, relativi alla velocità ed ai tempi di guida, del cronotachigrafo digitale installato su un autocarro di proprietà 

di un’azienda di autotrasporto del Vallo di Diano. La pattuglia della Polizia Stradale in servizio sull'autostrada Salerno-Reggio Calabria, nei pressi dello svincolo di Lauria Sud, ha infatti intercettato un autotreno che transitava in direzione Nord condotto da un quarantenne residente nel salernitano. Riscontrata dal personale operante una incongruenza dei dati registrati dal cronotachigrafo, il mezzo è stato scortato presso un’officina specializzata della zona. Dagli accertamenti tecnici eseguiti è stato rinvenuto un magnete e rilevata la rottura del sigillo del sensore. Sia il conducente del mezzo che il legale rappresentante dell’azienda sono stati denunciati per la rimozione ed omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, ai sensi degli artt. 110 e 437 c.p.

Lun, 13/03/2017 - 13:43
Stampa