Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 21/07/2017 - 18:28
sei qui: Home > Cronaca > Bastonate a porta spogliatoio della squadra avversaria, Daspo a dirigente sportivo

Cronaca Potenza

calcio

Bastonate a porta spogliatoio della squadra avversaria, Daspo a dirigente sportivo

L'uomo di Melfi lontano dalle manifestazioni sportive per tre anni

di Redazione Basilicata24

Bastonate a porta spogliatoio della squadra avversaria, Daspo a dirigente sportivo

Per tre anni non potrà accedere ai luoghi in cui si svolgono le manifestazioni sportive. Per un 42enne di Melfi, il questore di Potenza, Giuseppe Gualtieri ha disposto un Daspo. I fatti risalgono all’incontro di calcio “A.S.Melfi – Taranto” valevole per il Campionato Nazionale “D. Berretti” disputato a Venosa il 5 novembre 2016. Al termine della gara, conclusasi con la vittoria del Melfi, l’uomo, Dirigente sportivo della compagine melfitana, brandendo un bastone aveva colpito violentemente la porta dello spogliatoio della squadra avversaria. Per questo suo atteggiamento e per aver tenuto una condotta gravemente scorretta nei confronti di un giocatore del Taranto manifestata sempre nella medesima occasione, il Giudice Sportivo gli aveva inflitto il provvedimento, della durata di due anni, di inibizione dallo svolgimento di qualsiasi attività in seno alla F.I.G.C. ed a ricoprire cariche o rappresentare società sportive nell’ambito federale, oltre a comminargli un’ammenda economica di 2.500 euro. 

Gio, 09/02/2017 - 14:46
Stampa