Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Sab, 24/06/2017 - 08:14
sei qui: Home > Cronaca > Rapina in gioielleria, 36enne in manette

Cronaca Potenza

Rapina in gioielleria, 36enne in manette

Oppido Lucano, per altre due persone è scattata la denuncia

di Redazione Basilicata24

Rapina in gioielleria, 36enne in manette

I ladri con minaccia si sono impossessati di oggetti in oro e denaro contante prelevato dalla cassa. Erano circa le 3 di mercoledì 9 novembre quando due persone a volto coperto si sono introdotte in casa di un commerciante a Oppido Lucano e da lì, poichè comunicante, nel negozio di oreficeria dell'uomo. Minacciando il proprietario hanno portato via alcuni preziosi e una somma di denaro in contante.


I carabinieri della Compagnia di Acerenza, al termine di una serie di perquisizioni hanno tratto in arresto un 36enne di Oppido, poichè trovato in possesso di parte della refurtiva, restituita all’avente diritto. Un 32enne anch'egli di Oppido è stata denunciata per concorso nello stesso reato. Una persona di 32 anni, anch’ella di oppido lucano, veniva denunciata alla procura della repubblica per concorso nel medesimo reato.Le successive indagini hanno permesso di denunciare un 18enne del luogo per avere, in passato e in più occasioni asportato monili in oro dall’abitazione della madre e di denunciare il 36enne arrestato per avere ricettato la refurtiva consegnatagli dal 18enne. 

Mer, 09/11/2011 - 16:11
Stampa