Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Sab, 27/05/2017 - 21:47
sei qui: Home > Cronaca > Rifiuti, l'emergenza c'è e si vede

Cronaca Potenza

Rifiuti, l'emergenza c'è e si vede

Ancora una volta Potenza è invasa da cumuli di spazzatura che non si riescono a smaltire

di Redazione Basilicata24

Via del Gallitello Via del Gallitello

Andando a spasso per Potenza è facile capire che la città è ancora una volta sul baratro di un'emergenza rifiuti. I cittadini sono ancora una volta alle prese con cassonetti colmi di immondizia e rifiuti ai bordi delle strade. L'emergenza, più volte sfiorata negli ultimi tre anni, adesso è sotto gli occhi di tutti. Questa mattina, personale dell'Acta, la società che gestisce la raccolta nel capoluogo, ha ritirato, in alcuni punti della città, solo il materiale differenziato. Sacchetti ed altro sono rimasti dov'erano. Il comune non ce la fa a smaltire i rifiuti prodotti ogni settimana dai cittadini. Sono circa sessanta le tonnellate di pattume che si raccolgono ogni settimana. La situazione già al limite del tracollo lo scorso agosto, è precipitata. Il problema si è amplificato dopo la chiusura del termodistruttore Fenice di Melfi e dopo il rifiuto di Tricarico ad accettare i rifiuti provenienti da Potenza. Rifiuti che ora il Comune non sa dove smaltire.

Sab, 22/10/2011 - 13:20
Stampa
Rifiuti, l'emergenza c'è e si vede - immagine 0Rifiuti, l'emergenza c'è e si vede - immagine 1Rifiuti, l'emergenza c'è e si vede - immagine 2Rifiuti, l'emergenza c'è e si vede - immagine 3