Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 28/06/2017 - 21:28
sei qui: Home > Cronaca > Rubano vestiti, due donne finiscono in carcere

Cronaca Potenza

MARATEA

Rubano vestiti, due donne finiscono in carcere

Entrambe della provincia di Cosenza erano già note alle forze dell'ordine

di Redazione Basilicata24

Rubano vestiti, due donne finiscono in carcere

I carabinieri le hanno sorprese a bordo di un'auto carica di capi d'abbigliamento rubati in un negozio del CosentinoI carabinieri della compagnia di Lagonegro, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, hanno tratto in arresto Ninuzza Madio e Francesca Bevilacqua, rispettivamente di 60 e 40 anni, entrambe di Castrovillari, in provincia di Cosenza. Le due donne, già note alle forze dell’ordine nel pomeriggio di lunedì 10 settembre sono state sorprese dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile e quelli della stazione di Maratea, a bordo di un’auto mentre si allontanavano dal centro abitato di San Nicola Arcella dove, poco prima, avevano consumato due furti. Dopo un tentativo di fuga le due donne sono state bloccate dai carabinieri. Nel corso della perquisizione, le due donnesono state trovate in possesso  di  capi  di abbigliamento di cui non hanno saputo giustificare il possesso. Dalle ingadini i carabinieri sono riusciti a risalire ai proprietari dei capi d'abbigliamento ai quali è stato restituito quanto rubato. Le due donne, tratte in arresto, sono rinchiuse nella casa circondariale di Potenza.

Mar, 11/09/2012 - 11:33
Stampa