Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 27/07/2017 - 20:35
sei qui: Home > Cultura > Cinema > "I Fiori di Kirkuk" apre Altrocinemapossibile

Cinema Potenza

"I Fiori di Kirkuk" apre Altrocinemapossibile

Al via da martedì 14 febbraio la rassegna promossa dall'associazione potentina "Zer0971"

di Redazione Basilicata24

Una scena del film Una scena del film

 Dopo l’annullamento e il rinvio della prima proiezione a causa della neve, può finalmente avere inizio martedi 14 febbraio presso il Ridotto del teatro “F. Stabile” di Potenza la V edizione di “Altrocinemapossibile - Il cinema dei diritti umani”, la rassegna cinematografica ideata dall’associazione di promozione sociale potentina “Zer0971” per sensibilizzare al tema del rispetto dei diritti umani.In programma “I Fiori di Kirkuk” di Fariborz Kamkari, Iraq. Ambientato nel 1988 sotto il regime di Saddam Hussein, è la storia di Najla, giovane irachena da tempo trasferita in Italia per studiare medicina, fa ritorno a Baghdad con il proposito di ritrovare Sherko, medico curdo rientrato in patria per aiutare le forze ribelli dei pashmerga. Fronteggiando sia il retaggio culturale della propria famiglia che l'insistente corteggiamento del generale Mokhtar, Najla decide di diventare guardia medica dell'esercito, così da contribuire tacitamente alla causa delle forze ribelli e poter raggiungere il proprio innamorato a Kirkuk, dove l'esercito iracheno sta rastrellando la popolazione curda.Ingresso alle h. 20.30 con proiezione alle h. 21 solo per gli spettatori che hanno già acquistato la “Altrocinemapossibile Card” versando un contributo associativo di 8 euro.Per il suo valore socio-culturale dallo scorso anno la rassegna fa parte di “BasilicataCinema”, network che raggruppa i migliori festival cinematografici della regione, che si fregia del riconoscimento del MIBAC (Ministero per i beni e le attività culturali).La pellicola “Offside” di Jafar Panahi che avrebbe dovuto aprire il cartellone 2012, sarà proiettata invece in chiusura, il 13 marzo. 


 


 


 


 


 


 

Sab, 11/02/2012 - 14:52
Stampa