Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 21/07/2017 - 18:36
sei qui: Home > L'opinione > Interventi e commenti > "Salviamo i nostri marò detenuti in India"

Interventi e commenti Potenza

SOLIDARIETà

"Salviamo i nostri marò detenuti in India"

Raccolta firme a Potenza su iniziativa degli ufficiali in congedo

di Redazione Basilicata24

"Salviamo i nostri marò detenuti in India"

Una petizione popolare per chiedere la liberazione di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

La Sezione provinciale U.N.U.C.I. (Unione Nazionale Ufficiali in congedo d'Italia) Potenza, a supporto delle azioni prontamente messe in atto dal Governo nazionale per tutelare i militari italiani impegnati in attività di salvaguardia del traffico  mercantile – e per tal motivo detenuti in India- auspica che sia conseguita, al più presto, la loro liberazione per il conseguente rientro in Patria. A tal fine, nei giorni di sabato 1°  e 8 settembre, in piazza Mario Pagano, dalle ore 9,30 alle 13,30, procederà alla sottoscrizione di una petizione da inviare all’attenzione del Primo Ministro Indiano Dr. Manmohan  Singh, per il tramite dell’ambasciata dell’India in Roma, per chiedere l’immediata liberazione del  Capo di 1^ classe Massimiliano Latorre e del Sergente Salvatore Girone, rivendicando il diritto di giudizio secondo la giurisdizione italiana e le norme di diritto internazionale vigenti. L’U.N.U.C.I, pertanto, auspica che la Città di Potenza faccia sentire la propria voce, partecipando alla sottoscrizione. 

Maggiore Gennaro Finizio, Presidente Unuci 

Gio, 30/08/2012 - 10:35
Stampa