Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 25/06/2017 - 18:26
sei qui: Home > L'opinione > Interventi e commenti > Il sindaco di Potenza replica "Nessun attacco alla libertà di stampa"

Interventi e commenti Potenza

Precisazione

Il sindaco di Potenza replica
"Nessun attacco alla libertà di stampa"

Riceviamo e pubblichiamo la nota del sindaco di Potenza, Vito Santarsiero, in merito ad una telefonata intercorsa con il direttore di Basilicata24 e su un articolo a firma di Stanislao Slao

di Redazione Basilicata24

Il sindaco di Potenza, Vito Santarsiero Il sindaco di Potenza, Vito Santarsiero

 


Egr. Sig.Direttorein riferimento alla Sua nota pubblicata oggi vorrei puntualizzare che nella telefonata oggetto dell’articolo, avevo solo chiesto, gentilmente, di poter incontrare il giornalista Stanislao Slao, autore di un articolo con molte inesattezze e con molti aggettivi duri nei riguardi dell’amministrazione comunale e del suo personale, al fine di poter dare chiarimenti e fornire, se necessario, ogni atto amministrativo. La Sua risposta è stata che Stanislao Slao è uno pseudonimo di un lavoratore dipendente di un Ente che ritiene opportuno non rivelare la propria identità se non dopo la collocazione in pensione prevista tra un anno. Mi sono permesso di farLe rilevare che il tutto mi sembrava non propriamente improntato a chiarezza e trasparenza stante anche i contenuti, gli attacchi e le chiare strumentalizzazioni presenti nell’articolo citato. Nonostante ciò, con toni perentori, mi invitava a discuterne esclusivamente con Lei, ed alla mia nuova richiesta mi confermava che non sarebbe comunque stato possibile interloquire con il giornalista. A questo punto, molto perplesso e, confesso, anche un po’ infastidito per non poter chiarire la questione Le ho comunicato che dell’accaduto avrei interessato l’Ufficio legale dell’Ente per ogni valutazione. Non c’è stata nessuna mancanza di rispetto né tanto meno un atteggiamento di mancanza di riguardo ad una donna, me ne guarderei bene. In ultimo Le confermo ancora la mia perplessità sull’intero accaduto, considerate le caratteristiche dell’articolo e le motivazioni addotte a non poter interloquire o conoscere Stanislao Slao; né tanto meno comprendo come si possa parlare di attacco alla libertà di stampa laddove si era chiesto solo di poter chiarire e puntualizzare.In ogni caso Le faccio gli auguri per ogni successo del giornale da Lei diretto, che comunque considero come tutte le testate un elemento di ricchezza della nostra comunità.Prendo definitivamente atto che oggi non è possibile parlare con Stanislao Slao e pertanto aspetteremo che completi la sua carriera lavorativa, rimandando il tutto al momento della sua meritata pensione.


Il Sindaco Vito Santarsiero


Leggiamo con piacere che il sindaco Santarsiero consideri il nostro giornale "elemento di ricchezza della comunità" e soprattutto che abbia raccolto il nostro invito a replicare, invito fattogli nel corso della telefonata intercorsa con la sottoscritta mercoledì 2 maggio in quanto è nostra regola non censurare il diritto d'espressione di alcuno.  


Giusi Cavallo

Ven, 04/05/2012 - 19:20
Stampa