Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 27/07/2017 - 13:09
sei qui: Home > Sport > Calcio > Domani trasferta contro Modugno

Calcio Potenza

CALCIO A 5

Domani trasferta contro Modugno

I rossoblu attesi a Bari. Entusiasmo per Cirenza

futsal futsal

Vigilia di campionato per la Meco Potenza che domani affronterà il Modugno nella sesta di campionato. Intanto Cirenza è tra i convocati di Menichelli.

I ragazzi di mister Stefano Bosco sono attesi dalla difficile trasferta contro la formazione pugliese di Modugno. La gara, che si disputerà al PalaFlorio di Bari, vedrà affrontarsi due squadra separate in classifica da solo un punto, con i lucani avanti. In casa Meco rientra Noro, dopo il turno di squalifica, mentre sarà indisponibile Machado (squalificato). Tutto l'ambiente è stato contagiato dall'entusiasmo che ha colpito Giacinto Cirenza, convocato dal coach della Nazionale Menichelli, per lo stage dell'Italia a Udine dal 7 al 9 novembre. Il tecnico della nazionale, più volte visto dalle parti di Potenza per vedere la Meco (ma anche per il corso da allenatore di calcio a 5 che ha diretto come docente), ha offerta questa possibilità al ragazzo che vorrà sfruttarla al meglio anche perchè dal 31 gennaio all'11 febbraio ci sono gli Europei in Croazia. Per Cirenza una settimana fa l'esordio in A2, sabato scorso il primo gol e ieri la convocazione in Nazionale. Un "orgoglio potentino" come lo definiscono i presidenti Mecca e Colucci che hanno sottolineato come la società abbia puntato molto sul ragazzo e come con lui si è passati dalla C1 alla Serie A2.

Ritornando alla partita contro il Modugno, al PalaFlorio la Meco incontra una squadra dal roster importante che lotterà fino alla fine per un posto ai play off. I componenti del Modugno sono in grado di mettere in seria difficoltà compagini costruite per vincere come il Cogianco Genzano. Per i rossoblu non sarà facile. Detto di Noro e Machado, per mister Bosco resta sempre l'incognita legata a Bruno Rossa e, ancora una volta, non potrà far ruotare gli uomini nel migliore dei modi. Giocare tanti minuti a partita, però, potrebbe rivelarsi un'arma vincente per la Meco che consentirà ai Cabazeolias e compagni di arrivare al top della condizione fisica prima del previsto. Contro Frosinone e Acireale la squadra è apparsa stanca nel finale ma è plausibile che già dalla prossima sfida contro il Modugno la resistenza di tutti sia aumentata e si possa fare soffrire di meno nelle ultime fasi del match.

Infine sul fronte mercato la situazione sembra di calma piatta. La Meco sicuramente è alla finestra per valutare possibili arrivi e/o partenze. La finestra invernale aprirà il giorno 1 dicembre.

 

 

Ven, 04/11/2011 - 17:51
Stampa