Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Sab, 24/06/2017 - 08:14
sei qui: Home > Sport > Calcio > Vietato sbagliare

Calcio Potenza

CALCIO A 5

Vietato sbagliare

A Putignano la Meco cerca il punto della salvezza

Vietato sbagliare

Gara senza appello per Noro e compagni che contro i baresi si giocano un posto per il prossimo campionato di A2.

Dopo aver steccato clamorasamente la sfida interna di sette giorni fa contro Scafanti Santa Maria, la Meco Potenza si gioca il tutto per tutto negli ultimi 40 minuti della stagione regolare. Una situazione a cui nessuno voleva arrivare ma che, purtroppo, va affrontata nel migliore dei modi per non fallire. A Putignano non sarà certo una passeggiata. Il C.S.G. è ormai certo della sua partecipazione ai play out nonostante un roster di livello superiore a molte altre squadre del girone B. La bellezza dello sport è anche questa soprattutto dove a decidere è una palla che rotola in mezzo al campo. Putignano gioca un calcio offensivo e vincere significa potersi piazzare meglio nella griglia play out ed avere un cammino meno tortuoso. Dunque sarà una gara molto interessante. I rossoblu sono consapevoli che ogni errore potrebbe rivelarsi fatale. L'unico vantaggio in questo caso specifico è che la formazione di Stefano Bosco scenderà in campo con la possibilità di giocare su due risultati su tre. Soltanto la sconfitta e le concomitanti vittorie di Scafati e Modugno, rispettivamente contro Fasano e Frosinone condannerebbe la Meco agli spareggi. La squadra ha lavorato duramente in settimana per farsi trovare pronta all'appuntamento e alla vigilia mister Bosco è apparso molto fiducioso e ha affidato al sito ufficiale della società (asdmecopotenza.it) queste parole: “Abbiamo avuto qualche acciacco ma per domani i giocatori sono tutti a disposizione. Sulla gara che ci aspetta non c’è molto da dire. E’ una partita da vincere a tutti i costi per ottenere questa benedetta salvezza. Personalmente sono molto dispiaciuto per non averla raggiunta già la settimana scorsa, davanti al nostro pubblico che avrebbe meritato di festeggiare con noi. Speriamo di farcela domani e di chiudere bene questa stagione”.

Ven, 20/04/2012 - 16:53
Stampa