Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 28/06/2017 - 21:28
sei qui: Home > Sport > Altri sport > Futuro incerto per la Meco

Altri sport Potenza

CALCIO A 5

Futuro incerto per la Meco

La società cerca risorse per iscriversi al campionato

Futuro incerto per la Meco

Si lavoro per perfezionare l'iscrizione al prossimo campionato. Le risorse sono poche e il progetto sarà ridimensionato.

In un difficile momento di congiuntura economica per tutta l'Italia anche lo sport soffre le pene dell'inferno. Poi, se si tratta di piccole società non legate a grandi finanziatori, la situazione si complica ulteriormente. Una volta si parlava di programmi quinquennali adesso tutte le società sperano di poter finire la stagione. Questa condizione riguarda in particolar modo il calcio a 5 che ha meno appeal rispetto al calcio a 11.

Fatta questa premessa, è doveroso fare il punto della situazione sulla Meco Potenza. La squadra dei presidente Mecca e Colucci, dopo aver guadagnato sul campo una storica salvezza alla sua prima apparizione nel campionato di Serie A2, sta programmando la prossima stagione. Primo scoglio da superare è l'iscrizione al campionato. C'è ancora un mese di tempo ma la società si è messa a lavoro per trovare le risorse necessarie al completamento di questa operazione.

Nei prossimi giorni è prevista una riunione tra i dirigenti. Al momento la questione budget è al primo posto. Sono  numerose le difficoltà economiche e c’è poco interesse da parte degli imprenditori a sponsorizzare il calcio a 5. Proprio in riferimento al contributo dei nuovi e dei vecchi partner verrà stilato il programma della prossima stagione che potrebbe prevedere un sodalizio fondato sui giovani e con un paio di elementi di esperienza per mantenere senza patemi l’A2. Progetti ambiziosi, al momento, non se ne possono fare.

Infine, almeno per il momento sembrano scongiurate le ipotesi di possibili fusioni con altre società (si è parlato di Policoro o Sala Consilina) come paventato nelle scorse settimane.

Gio, 14/06/2012 - 09:01
Stampa