Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Sab, 24/06/2017 - 08:14
sei qui: Home > Sport > Volley > Si deve voltare pagina

Volley Potenza

VOLLEY MASCHILE B1

Si deve voltare pagina

In casa Virtus Potenza l'imperativo è ritrovare subito la vittoria

volley maschile volley maschile

Il momento di cambiare il volto e l'andamento della stagione è giunto. La Virtus Potenza ha l'obbligo di riscattare la delusione di domenica scorsa nel derby contro la Coseplast Matera.Smaltita in parte la sconfitta, la Medical Center Virtus Potenza  ha ripreso gli allenamenti in vista della gara interna di domenica contro la capolista Ortona. Non sarà una partita semplice con la formazione potentina che farà il possibile per trasformare in rabbia agonistica le scorie negative che, come ovvio che sia, la rimonta subita da Matera ha lasciato nella mente di Guerrieri e compagni.  Il tecnico della Virtus, consapevole che giocando come fatto nelle prime quattro giornate non si può andare lontano, ha sottolineato come non sia impossibile avere un cambio di rendimento brusco, passando da una prestazione eccellente, come quella dei primi due set contro Matera, ad un atteggiamento rimesso e preda degli avversari, come accaduto nella seconda parte del derby. Partite del genere vanno chiuse subito senza dara agli avversari il tempo di reagire. La società, al momento, non ha intenzioni di prendere decisioni drastica. Ha fiducia nel tecnico e nella squadra ma vuole risultati e risposte convincenti sul parquet, già a partire dalla sfida del PalaPergola di domenica quando Ortona,  ancora imbattuta in campionato, sarà di scena a Potenza.

La gara contro la capolista potrebbe segnare una svolta importante nel campionato della Virtus Potenza. Ma non è il momento di farsi illusioni. Quello che forse manca alla compagine lucana è il colpo del ko. Una squadra che esprime un bel gioco ma che, nel momento decisivo del match, si scioglie e permette alla  squadra rivale di rientrare in gara e vincere. Domenica è accaduto per la seconda volta in quattro partite. Non è poco. La concentrazione deve restare alta fino alla fine altrimenti per la Virtus ci saranno poche gioie quest'anno e sarà impossibile disputare un campionato di vertice come era nella previsioni della vigilia.

Gio, 10/11/2011 - 13:24
Stampa